Milano

Milano

Things to do - general

Milano è il secondo comune italiano per popolazione, dopo Roma, il tredicesimo comune dell’Unione europea per popolazione e costituisce il centro di una delle aree metropolitane più popolate del mondo. Fondata dagli Insubri all’inizio del VI secolo a.C., fu conquistata dai Romani nel 222 a.C. e fu chiamata Mediolanum; accrebbe progressivamente la sua importanza fino a divenire una delle sedi imperiali dell’Impero romano d’Occidente. Durante la sua storia assunse svariati ruoli, tra i quali capitale, nonché principale centro politico e culturale, del Ducato di Milano durante il Rinascimento e capitale del Regno d’Italia durante il periodo napoleonico. In ambito culturale, Milano è dal XIX secolo il massimo centro italiano nell’editoria, sia libraria sia legata all’informazione, ed è ai vertici del circuito musicale mondiale grazie alla stagione lirica del Teatro alla Scala e alla sua lunga tradizione operistica.
Divenne “capitale economica italiana” durante la rivoluzione industriale che coinvolse l’Europa nella seconda metà del XIX secolo, costituendo con Torino e Genova il “Triangolo industriale”. Da questo periodo in poi e soprattutto dal dopoguerra, subì un forte processo di urbanizzazione legato all’espansione industriale che coinvolse anche le città limitrofe, e fu meta principale durante il periodo dell’emigrazione interna.
Nell’ultimo secolo la città ha stabilizzato il proprio ruolo economico e produttivo, divenendo il maggiore mercato finanziario italiano; è inoltre una delle capitali mondiali della moda e del disegno industriale ed uno dei centri universitari italiani più importanti. Alle porte di Milano ha sede uno dei poli della Fiera di Milano, il maggiore polo fieristico d’Europa. Per questi motivi conquista il titolo di Città globale, classificandosi come l’unica città italiana nella lista delle Città Mondiali Alfa.

Paese Italia
Area 181,76 km²
Lingua parlata Italian, English
Moneta Euro

Cultura e Storia

Culture & history Città emblema della Resistenza (il 25 aprile, festa nazionale della Liberazione, ricorda l'insurrezione generale partigiana del 25 aprile 1945 che ha portato alla liberazione della città), fu, nel secondo dopoguerra, uno dei motori della ricostruzione industriale e culturale del Paese. A Milano si svolsero alcuni dei maggiori scontri del '68 italiano e qui ci fu il primo episodio della cosiddetta Strategia della tensione (il 12 dicembre 1969 con la strage di Piazza Fontana). Dalla fine degli anni ottanta la città venne spesso ricordata come "Milano da bere", denominazione derivante da uno slogan pubblicitario diventato simbolo di un'epoca in cui essa e l'intera nazione potevano godere di un benessere diffuso. Nell'ultimo quarto di secolo la città fu al centro della politica italiana: con l'ascesa al governo della classe dirigente milanese del PSI - guidata da Bettino Craxi - al governo nazionale, poi con lo scandalo di Tangentopoli, poi ancora con l'ascesa dell'imprenditore milanese Silvio Berlusconi, a guida di una coalizione di centrodestra. Oggi Milano è un importante centro commerciale ed industriale sia all'interno dell'Unione Europea che a livello internazionale oltre che essere il maggior polo Italiano per i servizi e il terziario, la finanza, la moda, l'editoria e l'industria. È inoltre sede della Borsa valori (in Piazza Affari), gestita da Borsa Italiana S.p.A., uno dei più importanti centri finanziari d'Europa ed è un grande polo di attrazione per le sedi amministrative di decine di multinazionali. È uno dei maggiori centri universitari, editoriali e televisivi d'Europa. È sede del polo fieristico con la maggior superficie espositiva d'Europa. Con la giunta guidata dal sindaco Moratti, è iniziato il grande progetto dell'esposizione universale 2015, chiamata "io expo, e tu?". Dopo che il Bie (Bureau International des Expositions) ha assegnato ufficialmente a Milano l'investitura di città ospitante il 31 marzo 2008, sono partiti i lavori di preparazione che porteranno alla città tre nuove linee metropolitane, numerose nuove infrastrutture e un giro d'affari che si stima attorno ai 40 miliardi di euro. Nell'ottobre del 2010, il Bie ha esaminato i programmi e i progetti adottati dalla città e li ha approvati, dando il via libera definitivo.

Contessa Jolanda Residence

Via Murat, 21, 20159 Milano Italia

Atahotel Contessa Jolanda Residence è una struttura di Info

Info!

Unfortunately there are no self-catering offers at this location at the moment.

Unfortunately there are no tour offers at this location at the moment.